top of page

YAMA & NIYAMA i 10 principi guida della filosofia yoga per vivere le relazioni



Nella filosofia dello yoga ci sono 10 principi che possono accompagnarti nel corso di tutta la tua vita e favorire il tuo benessere relazionale:

si chiamano Yama e Niyama.


Sono principi di vita che si trovano negli Yoga Sutra di Patanjali, uno dei più importanti testi della filosofia dello yoga, guida sacra e antica, sono 196 aforismi (Sutra) per vivere in modo etico e consapevole.


Yama sono principi che riguardano le relazioni con gli altri e come ci comportiamo nella comunità.

Niyama sono principi che riguardano la relazione con noi stessi, dal punto di vista fisico e psicologico.


Yama e Niyama ci mostrano che Yoga non è solo una pratica fisica, ma un processo completo verso il benessere e l'integrazione dei nostri sè. Il processo è strutturato in 8 passaggi, alcuni li avrai forse già sentiti altri probabilmente ancora no:



  1. Yama : 5 principi guida sulle relazioni con gli altri

  2. Niyama: 5 principi guida sulla relazione con noi stessi

  3. Asana: Posizioni fisiche

  4. Pranayama: Controllo del respiro

  5. Pratyahara: Portare i sensi dall’esterno all’interno

  6. Dharana: Concentrazione

  7. Dhyana: Meditazione

  8. Samadhi: Unione, integrazione di tutte le parti dell’Essere Samadhi



I 5 Yama (principi sulle relazioni con gli altri):


Ahimsa: Non violenza, essere pace, notare i pensieri negativi, avere un’attitudine aperta.


Satya: Verità, non solo integrità e verità, ma anche comunicazione chiara e trasparente.


Asteya: Non rubare, non solo beni materiali, rispetto per il tempo, l’energia, le idee degli altri.


Brahmacharya: Moderazione, gestire adeguatamente la propria energia e le proprie emozioni.


Aparigraha: Non-Attaccamento, coltivare la mentalità dell’abbondanza, non scarsità ne attaccamento.


e i Niyama (principi sulla relazione con se stessi):


Saucha: Pulizia interiore ed esteriore, mantenersi fisicamente e mentalmente puliti


Santosha: Alla base c’è l’accettazione del momento presente così com’è. Lasciare andare il desiderio costante per la perfezione.


Tapas: Giusto sforzo, mantenere la disciplina verso abitudini sane e lasciare andare quelle nocive.


Svadhyaya: Studio di se stessi, incoraggia alla consapevolezza di sè, assenza di giudizio, testimonianza di quello che è.


Ishvara Pranidhana: Devozione spirituale, ricerca spirituale



L'insieme dei 5 Yama costituiscono il primo passo e l'insieme dei 5 Niyama sono il secondo passo verso una vita di significato e benessere secondo la fisolofia dello yoga, attraverso questi principi non “facciamo” solo yoga, ma "viviamo" yoga in ogni momento, integrando questi principi nella nostra vita, intraprendiamo un percorso di trasformazione verso la pace interiore e la pienezza.


8 PASSI DELLO YOGA:


  1. Yama : 5 principi guida sulle relazioni con gli altri

  2. Niyama: 5 principi guida sulla relazione con noi stessi

  3. Asana: Posizioni fisiche

  4. Pranayama: Controllo del respiro

  5. Pratyahara: Portare i sensi dall’esterno all’interno

  6. Dharana: Concentrazione

  7. Dhyana: Meditazione

  8. Samadhi: Unione, integrazione di tutte le parti dell’Essere



Hai trovato questo articolo interessante?

Condividilo con i/le tuoi amic*


Hai domande scrivile nei commenti :)



Ci vediamo in Shala!


Silvia

Insegnante di Yoga e la Shala mama










22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page